PDL (Popolo della Lega)

Sono ancora ufficiosi, ma sono numeri importanti. Numeri che fanno paura. Fanno paura agli immigrati che vivono in Italia, che sentono ancora più precaria la loro situazione, fanno paura a tanta gente che non ama la strategia del terrore e del disegnare quadri apocalittici della non sicurezza urbana. Fanno paura a chi vede nel secessionismo, nella xenofobia, nella grettezza, nella violenza verbale, nel muovere gli istinti peggiori della gente, un male e una deriva molto pericolosi…

E fanno paura a Berlusconi, che vede scricchiolare fortemente i suoi castelli di carte, fatti di aria e di populismo, di una campagna elettorale (un bombardamento a tappeto) violenta, spietata, scorretta (basta vedere il titolo del Giornale di oggi…), di una distanza siderale dalla popolazione, palese proprio quando fa i suoi ridicoli bagni di folla da dittatore sudamericano.

E adesso cosa succede, appena Bossi e i suoi valligiani andranno a bussare alla porta dell’uomo-partito, dell’uomo-governo, dell’uomo-potere?

Una Risposta to “PDL (Popolo della Lega)”

  1. tornado neostalinista Says:

    non è più necessario informare (per resistere), adesso bisogna alfabetizzare!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: