La Russa e la rissa.

Ogni volta si pensa di aver raggiunto il fondo. E ogni volta ci accorgiamo che non è così. Dopo il pasticciaccio brutto delle liste, dei decretini, delle minacce a Napolitano e delle paventate eversioni ecco l’ultima schifezza che abbiamo dovuto vedere. Lo show del picchiatore fascista La Russa  che, durante una conferenza stampa, prende di peso un giornalista dopo aver tentato di zittirlo come si fa con un cane che si vuol far mettere a cuccia…

La Russa, purtroppo, è un Ministro della Repubblica Italiana e non (non solo…) un buffoncello da bar o da circolo di estrema destra. Ma, come tutti i fascisti, è assuefatto al “credere, obbedire, combattere”. Il suo animo più profondo ha trovato terreno fertile in questa accozzaglia di arroganti, presuntuosi e violenti. La sua abnegazione è tale che appena il giornalista si mette a parlare lui scatta. “Qualcuno vuol fare una domanda??!!” E lui, pieno il core di romano orgoglio, anticipa di slancio i (notoriamente lenti) guardaspalle di Berlusconi e dirige le operazioni di bonifica della sala, sbraitando, strattonando e (ovviamente) dimenticando che (per disgrazia di tutti, tranne che sua) è un Ministro.

Tuttavia bisogna dire che La Russa, da uomo d’onore e d’amor di Sacra Patria, ha preso davvero sul serio il suo ruolo istituzionale: Ministro della Difesa di Berlusconi.

4 Risposte to “La Russa e la rissa.”

  1. io niente – ma ci ha pensato per me chi lo ha votato. sigh sigh

  2. claudia Says:

    ma che picchiatore fascista d’egitto!

  3. caro giadiniro,
    no dimentichiamo i precedenti del “caro” ministro: la sua precoce militanza nel Fronte della gioventù, di cui è stato responsabile, la sua militanza nell’MSI etc etc.
    questo dice molto.
    un saluto

    • e non dimentichiamo neanche i precedenti recenti, come il “dovete morire! dovete morire!” urlato in diretta tv a proposito dei crocefissi… Chissà che abbiamo fatto per meritarci questo!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: